Il mondo del packaging: irrinunciabile ed innovativo

Esiste tutta una serie di ambiti industriali che spesso sottovalutiamo. Eppure queste sono indispensabili per la prosecuzione di tutto il processo industriale. Immaginiamo di avere un’industria farmaceutica senza blisteratrici, sprovvista di questi macchinari. O, ancora, un’industria alimentare senza termoformatrici. È impossibile, sarebbe fantascienza.

Semplicemente, queste industrie non avrebbero modo di essere così come le conosciamo senza l’apporto prezioso di queste componenti “marginali” che consentono ai prodotti di arrivare intatti al cliente, preservando freschezza e commestibilità. Insomma: senza questi “dettagli”, non potremmo utilizzare farmaci ben conservati, o mangiare cibi se non subito dopo la loro produzione. In un mondo moderno e tecnologico, la conservazione dei prodotti è tutto. Questi macchinari servono esattamente a questo.

Ma di cosa si tratta? Cosa sono le blisteratrici

Le blisteratrici sono macchinari automatici che consentono di creare confezioni preformate per il packaging di farmaci o industriali.

Gruppi come AL.MA. infatti, sono spesso definite come sartorie per macchine termoformatrici e blisteratrici. Modelli di business fondati sulla costruzione esclusivamente su commessa, in modo da dimensionare e attrezzare ogni modello sulla base specifica delle esigenze del cliente. Questo modo di produrre – peraltro – è eco-friendly, in quanto, agendo in modo mirato, consente di ridurre al minimo gli scarti del materiale d’incarto, ottimizzando il confezionamento del prodotto sulla base delle singole commesse.

In effetti questi gruppi di progettazione fanno della flessibilità d’impiego e dell’economicità i punti fermi della propria azione. Un team che si spende, giorno dopo giorno, per migliorare i propri punti di forza attraverso una costante ricerca tecnologica.

Si tratta di soluzioni atte al confezionamento in blister di prodotti medicali sterili monouso e prodotti farmaceutici come le siringhe, gli aghi, i cateteri, e quant’altro. Nel caso dell’industria farmaceutica, le Blisteratrici Automatiche sono progettate e costruite per essere utilizzate in camera bianca. Il packaging dei prodotti farmaceutici prevedono diverse eventualità, dai film rigidi a quelli flessibili, fino ai film in alluminio multistrato.

È associata un’ampia scelta di stampanti a seconda dell’applicazione come si vedrà nel caso dell’industria alimentare. Sarà inoltre possibile installare etichettatrici per affinare ogni dettaglio relativo al packaging.

Blisteratrici per prodotti industriali

Anche le SIM, gli spazzolini da denti, i cosmetici, i deodoranti per ambienti o per auto, i ricambi di vario genere, i prodotti elettrici ed elettronici, ed in generale quasi tutto quello che compriamo necessitano di un packaging di livello, in grado di rispettare l’ambiente e allo stesso tempo garantire la qualità e la conservazione dei prodotti venduti e acquistati.

Ecco, dunque che vengono creati macchinari per il packaging di prodotti industriali, necessari alla vita di tutti i giorni, offrendo diversi tipi di blister. Anche in questo caso è possibile integrare l’offerta con etichettatrici e stampanti, ideali per la chiusura del processo di packaging.

Le Termoformatrici per prodotti alimentari

Dopo decenni di attività, i professionisti del packaging, hanno acquisito le conoscenze necessarie per produrre soluzioni personalizzate nel confezionamento di prodotti alimentari, in diverse modalità (atmosfera modificata, sottovuoto, effetto skin, sigillatura semplice).

Le Termoformatrici destinate al settore alimentare variano dunque in base alle necessità del cliente e consentono pertanto un altissimo livello di personalizzazione. Queste sono interamente costruite in acciaio inox, in modo da rispondere al meglio alle esigenze caratteristiche di questo settore. Queste Termoformatrici permettono di confezionare diversi tipi di prodotti, dalla pasta fresca ai piatti pronti, dalle pizze e focacce alle torte, fino alla frutta secca.

In definitiva, blisteratrici e termoforatrici sono fondamentali in questi campi dell’industria e gruppi specializzati, con decenni di esperienza e dedizione alla qualità sono fondamentali per la prosecuzione di queste industrie, che altrimenti andrebbero a morire. in quanto, senza la giusta conservazione, non esiste questo tipo di produzione.