Inizia a ballare latino americano con la scuola Sampaoli

Da anni eccelle nel panorama torinese, ma in realtà la sua fama è nota a livello nazionale, come simbolo di competenza e professionalità: la scuola di ballo Sampaoli si è saputa distinguere fin dagli albori per essere un centro di ballo estremamente valido e competente, capace di attirare aspiranti ballerini da diverse parti d'Italia, sia per l'altissima preparazione del corpo docenti, sia per l'ampia varietà di balli e danze che propone.

Discendente di un passato illustre, la scuola Sampaoli non si è adagiata sugli allori ma, anno dopo anno, si è rimboccata le maniche, sapendo dimostrare il proprio valore e prestigio, che mantiene anche al giorno d'oggi.

 

Un po' di storia

 

La scuola di ballo e danza Sampaoli è stata fondata a Torino nel 1948 dal maestro Glauco Sampaoli, uno dei primi maestri di ballo in assoluto, nonché riferimento a livello nazionale. La scuola è una vera e propria istituzione, un gioiello che ha trovato modo di splendere a partire dagli anni Novanta, quando la direzione venne affidata al maestro Sergio Sampaoli. Questi, infatti, con la partecipazione a Ballando con le Stelle ha portato il livello di notorietà della scuola a dei picchi inediti.

 

Organizzazione e struttura

 

La scuola Sampaoli vanta una schiera di maestri competenti e preparati, capaci di assistere e sostenere i propri allievi lungo tutto il percorso di apprendimento. Li guidano dai passi più semplici e di facile memorizzazione, fino ad arrivare a coreografie più complesse e elaborate.

Chiaramente, questo team di professionisti è in grado di sostenere e motivare tutti gli aspiranti ballerini, indifferentemente dall'età o dal livello di esperienza: non c'è alcun vincolo anagrafico che precluda l'ingresso in questa scuola di ballo, così attenta e dedita ai suoi alunni.

Inoltre, con il motto "non vi insegna soltanto i passi, ma vi dà uno stile", la scuola mette subito in evidenza quali sono i suoi caratteri principali: la professionalità, con maestri preparati e amanti del loro lavoro; l'umiltà, inseguita come ideale di collaborazione e di competitività sana; il costante aggiornamento, ossia l’attenzione alle novità che arrivano dall'esterno per essere sempre al passo e spronate a migliorarsi continuamente.

 

Tutti i balli

 

Elencare tutti i balli che la scuola Sampaoli mette a disposizione dei suoi clienti è un'operazione complessa, dal momento che sono veramente numerosissimi: si passa da balli più sensuali e ritmati fino ad arrivare a danze più coreografate o lente.

Gli anni d'esperienza della scuola hanno fatto sì che col tempo venissero introdotti balli sempre nuovi, proponendo un'offerta estremamente completa che difficilmente è possibile trovare altrove. In generale, possiamo dire che tra i balli di coppia troviamo molti stili romantici e sensuali (come la salsa, il tango argentino, la bachata o il kizomba) ma anche altri più energici e frizzanti, come il ballo di sala, il rock, il lindy hop e il boogie woogie.

Tra le danze, invece, troviamo stili audaci come l'hip-hop e il reggaeton da un lato, mentre dall'altro generi più tenui come la classica, passando per lo sprint della danza moderna e contemporanea. C'è persino un corso di danza del ventre.

La proposta si completa con dei corsi pensati per bambini piccoli che cominciano a ballare per la prima volta o per adolescenti che vogliono specializzarsi in uno stile.

 

Ballo latino americano

 

Ma vediamo nel dettaglio in cosa consiste la proposta dei balli latino americani.

Le lezioni di ballo latino americano possono essere fatte in coppia o anche individualmente visto che c'è la possibilità di iscriversi anche come singoli. Nel caso in cui si volesse prendere lezioni di un ballo di coppia pur essendo soli non c'è alcun problema, perché verrà assegnato un partner tra tutti gli altri iscritti.

I livelli di ingresso sono tre, principianti, intermedio e avanzato. A chi non conosce il suo grado di esperienza, la scuola offre la possibilità di una prova gratuita, così da capire se sia più opportuno iscriversi come principiante o altro. La partecipazione alle lezioni è in media di una volta a settimana, sulla base di corsi che si estendono su un periodo di tre mesi.

Ciò, infine, su cui la scuola porrà la sua massima attenzione, dopo aver impartito i passi di base, sarà la costruzione di uno stile personale, diverso per ognuno e che sia capace di esprimere al meglio le capacità dei ballerini.