Un dispositivo tra passato e futuro

La multinazionale di dispositivi Samsung, con l’uscita del Galaxy J5, ha optato per un design nuovo e accattivante. Per il terzo anno consecutivo, la società sudcoreana, ha optato per l’impiego di una scocca interamente in alluminio e per  l’aggiunta di due antenne sottili, ma ben visibili sul retro. Il congegno è provvisto di due fotocamere da 13 megapixel, le quali, si diversificano per la modalità d’apertura, ma si accomunano per la dotazione di led flash. Le fotografie prodotte dalla fotocamera esterna posseggono sufficiente luce e risultano a tratti molto buone, analogamente alle foto generate dalla fotocamera frontale che, anche con poca luce, sono in grado di offrire selfie chiari e ben definiti. La stessa considerazione può essere estesa per i video, che vengono realizzati in 1080p, molto buoni per la fascia prezzo.

Il software e l’autonomia

Android è presente nella sua versione aggiornata 7.0, ma è possibile ottenere anche la versione 8.1, della Samsung Experience, la quale offre una vasta scelta di opzioni.  Il dispositivo presenta una modalità di schermo diviso (utili per utilizzare in parallelo due app), una modalità di utilizzo semplificata, game tools per funzioni specifici da impiegare durante il gaming, la modalità ad una mano e anche l’area privata in cui tenere al sicuro i contenuti personali. Per di più, utile è la presenza di un’interfaccia non del tutto leggera, ma considerando l’hardware messo a disposizione, il sistema si muoverà in maniera fluida ma non eccessivamente. La batteria invece, è una 3000 mAh, che non sembra un granché, ma in verità risulta bastevole Grazie al supporto di un processore non indifferente in termini energetici, questo J5, è perfetto per le lunghe giornate fuori casa, lontane da una presa accessibile.

L’Hardware

La recensione per il Samsung Galaxy J5 2017 si configura come soddisfacente agli occhi del cliente, nel momento in cui vengono esposte le caratteristiche costitutive dell’hardware. Quest’ultimo non è particolarmente emozionante, almeno ufficialmente, ma risulta comunque completo. Il processore impiegato  è Exynos 7870 octa core, da 1,6 Ghz, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, espandibile utilizzando una microSD. Ovviamente, come in qualsiasi dispositivo che oggigiorno si rispetti, è inserita l’impostazione Wi-Fi a doppia banda, il bluetooth 4.2, tutti i sensori che dovrebbero risultare e infine, giroscopio e bussola digitale  Purtroppo è manchevole di led di notifica, di lettore di impronte digitali sul tasto frontale home ma, fortunatamente lo speaker, essendo posizionato sul lato destro, è molto potente e potrà facilmente ricoprire il ruolo di navigatore auto.